Mario Adinolfi a Pavia!

 

Due imperdibili eventi per l’UGC Pavia nelle prossime settimane:

 

Mercoledì 24 settembre, ore 21
AULA MAGNA dell’Università di Pavia

VOGLIO LA MAMMA: DA SINISTRA, CONTRO I FALSI MITI DI PROGRESSO

Relatore: Mario Adinolfi (proprio lui, il battagliero giornalista contro l’ideologia di genere, autore del celebre opuscolo “Voglio la mamma”)

 

Qui il comunicato stampa: comunicato adinolfi

 

 

Sabato 4 ottobre, ore 10
Vescovado di Pavia
INCONTRO REGIONALE GIURISTI CATTOLICI LOMBARDI
con Mons. Giuseppe Merisi, Vescovo di Lodi, consulente ecclesiastico regionale

 

Novità editoriali: “Pensieri e preghiere” del Beato Contardo Ferrini (Ed. Radio Spada)

 

 

La nostra Socia Ilaria Pisa ha curato la prefazione e la pubblicazione di questo prezioso volumetto composto dagli scritti del nostro Patrono. Non si tratta di un’opera devozionale come tutte le altre, ma di un vero diario dell’anima, un giornale del laico cattolico; è ricco di spunti per la meditazione, di sintesi dottrinali semplici ed icastiche, e di poesia.

Qui tutti i dettagli e un estratto della prefazione.

Qui è possibile prenotarlo.

 

Una giornata di buona stampa cattolica, in memoria di Mario Palmaro

 

Il nostro Presidente, Marco Ferraresi, interverrà alla Giornata della buona stampa cattolica, prevista per il 1 maggio p.v. in Linarolo (qui tutte le informazioni), come relatore sul tema “Egli ama il diritto e la giustizia (Sal 32, 5) – Mario Palmaro, giurista cattolico” Sarà affidato a lui il particolare ricordo del docente, saggista, bioeticista e membro UGCI Mario Palmaro, prematuramente scomparso.

 

Presentazione del nuovo libro di Emanuele Cusa

 

Facciamo nostro l’invito alla presentazione del nuovo libro del nostro Socio Prof. Avv. Emanuele Cusa, intitolato “Le forme di impresa privata diverse dalle società lucrative tra aiuti di Stato e Costituzioni economiche europee”.

La presentazione, come da locandina (Locandina_Presentazione10Aprile), si terrà presso l’Aula Grande del Dipartimento di Scienze Politiche, giovedì 10 aprile 2014 alle ore 17.

Qui una preview del volume presentato: copertina indice introduzione aiuti Stato Cusa 2013

 

 

Oltre la cura… oltre le mura

 

Gloria Pelizzo, Valeria Calcaterra e Selene Ostuni compongono un mitico team di lavoro per la vita e per i bambini presso la chirurgia pediatrica del Policlinico di Pavia.

Giovedì 5 dicembre, ore 21, presso l’Istituto San Giorgio in via Bernardino da Feltre, verrà presentato il volume di Gloria e Valeria, Oltre la cura, oltre le mura: la commovente storia di detenuti di Torre del Gallo a servizio dei bimbi sofferenti.

Il Concilio Vaticano II alla luce della Tradizione della Chiesa

Martedì 11 giugno, ore 21, Padre Serafino Lanzetta (Frati Francescani dell’Immacolata) terrà presso la Sala Conferenze del Broletto in Pavia (ingresso laterale di via Paratici) una relazione dal titolo “Il Concilio Vaticano II alla luce della Tradizione della Chiesa”. E’ il tema sviluppato nel libro dello stesso Padre Lanzetta, Iuxta modum, edito nel 2012 da Cantagalli. L’evento, organizzato dal Sodalizio Pio XII, si ispira all’Anno della Fede ed è parte del programma culturale della annuale Festa del Ticino del Comune di Pavia.
Grazie a Benedetto XVI si è ravvivata negli ultimi anni la discussione teologica sul Concilio. In un celebre discorso del 2005 alla Curia romana, egli infatti ha sostenuto come negli anni successivi all’assise un’ermeneutica di discontinuità con la Sacra Tradizione abbia concepito il Concilio come un “nuovo inizio” per una “nuova chiesa”, da opporre ad una chiesa del passato.
Effettivamente, in questi decenni si è sentito un po’ di tutto. Appellandosi al Concilio sacerdoti hanno abbandonato l’esercizio del ministero, consacrati hanno violato il vincolo perpetuo dei voti, teorie esplicitamente o velatamente contrarie al Magistero infallibile hanno preso a circolare presso facoltà teologiche, seminari, istituti di insegnamento della religione cattolica. Sotto il pretesto dell’aggiornamento, della partecipazione e della “comprensibilità” (come se il mare potesse finalmente entrare nella conchiglia), si è assistito ad un “crollo della liturgia”, secondo l’espressione usata dal Card. Ratzinger nel denunciare gli abusi. Con la scusa del dialogo col mondo, della libertà religiosa, dell’ecumenismo, non pochi cattolici hanno sacrificato sull’altare del rispetto umano l’unicità salvifica di Gesù Cristo, la Chiesa cattolica come unica sede della pienezza della verità, i valori fondamentali della morale e le sue esigenze nella vita pubblica (pensiamo ai principi non negoziabili). Usando come grimaldello la collegialità e il sacerdozio battesimale, si sono invocati riforme democratiche del potere papale e il diritto di critica ad ogni pronunciamento magisteriale non gradito.
Come ciò è potuto accadere? E, soprattutto, si tratta di interpretazioni legittime? Sono contenute o suggerite dai documenti del Concilio o dal suo “spirito”?
La risposta non dipende solo dalla lettura dei testi, ma dall’ottica con cui si leggono. Potrebbe essere positiva solo se si ritenesse che il Concilio abbia inteso primariamente porsi come Concilio dottrinale e non pastorale; e che sia l’ultimo Concilio a giudicare la precedente Tradizione della Chiesa, inglobandola ed eventualmente superandola.
La risposta dovrebbe invece essere negativa se si ritenesse che il Concilio abbia inteso presentare se stesso come anzitutto pastorale (senza per questo rinunciare a formulazioni e precisazioni dottrinali); e che sia la Tradizione, come fonte della Rivelazione divina, la misura della verità delle cose, anzi, la Verità stessa comunicata a noi.
Non è questione oziosa: dalla risposta corretta dipende la fedeltà del credente a Nostro Signore e alla Chiesa, il fervore apostolico, la vivacità missionaria, il fiorire delle vocazioni.
Quale è, allora, la risposta corretta? Padre Serafino Lanzetta, giovane ed apprezzato teologo, ne parlerà nella sua attesa relazione.

(Marco Ferraresi)

 

Anche i giuristi vanno in Paradiso – evento accreditato

 

E’ stato accreditato per 3 CFP il nostro convegno che si svolgerà venerdì 12 aprile, ore 15-18, in Sala Santa Maria Gualtieri, presso Piazza della Vittoria (Pavia), grazie al fondamentale contributo organizzativo del nostro Avv. Riccardo Ricotti:

 

Anche i giuristi vanno in Paradiso – Figure esemplari di professionisti del diritto
Relatori:
Avv. Riccardo Ricotti – Avv. Benito Perrone – Prof. Don Giovanni Lodigiani – Dott. Maria Di Lorenzo – Dott. Cristina Siccardi

 

L’iscrizione è gratuita e si perfeziona inviando un’email alla nostra Associata Avv. Cecilia Ramaioli [ceciramaioli@gmail.com].

Qui il programma completo: Giuristi e Paradiso_programma

Qui la notizia riportata sul blog di Messainlatino.it

Il convegno si svolge in occasione della presentazione del nostro nuovo volume, “Il Catechismo di Contardo Ferrini”.