Novità editoriali: “Pensieri e preghiere” del Beato Contardo Ferrini (Ed. Radio Spada)

 

 

La nostra Socia Ilaria Pisa ha curato la prefazione e la pubblicazione di questo prezioso volumetto composto dagli scritti del nostro Patrono. Non si tratta di un’opera devozionale come tutte le altre, ma di un vero diario dell’anima, un giornale del laico cattolico; è ricco di spunti per la meditazione, di sintesi dottrinali semplici ed icastiche, e di poesia.

Qui tutti i dettagli e un estratto della prefazione.

Qui è possibile prenotarlo.

 

Evento accreditato: Genitorialità e alterità sessuale, quale interesse per il minore?

 

Sabato 31 maggio p.v. dalle ore 10 alle ore 12 si terrà presso il Collegio S. Caterina da Siena un nostro nuovo appuntamento gratuito, accreditato per 2 CFP presso l’Ordine degli Avvocati: “Genitorialità e alterità sessuale: quale interesse per il minore?”, realizzato con l’imprescindibile collaborazione del CAV di Pavia.

Per iscrizioni: inviare un’email all’indirizzo dott.ferraresi@gmail.com

Questo il programma completo: convegno genitorialita

Questa la presentazione dell’evento e dei suoi prestigiosi e competenti relatori:

Cass. n. 601/2013 ha asserito, pur con obiter dictum, che l’ambiente omoparentale non influisce negativamente sullo sviluppo di un soggetto minorenne.

Di recente, il Tribunale dei minorenni di Bologna ha concesso in affidamento temporaneo un minorenne ad una coppia di persone dello stesso sesso, sul medesimo assunto.

L’espunzione del divieto di fecondazione eterologa ad opera della Corte costituzionale apre a nuove possibilità procreative e, dunque, di inserimento familiare.

Amministrazione pubbliche hanno varato una modulistica che, in luogo di “padre” e “madre”, reca “genitore 1” e “genitore 2”, come omaggio al concetto di “omogenitorialità”.

Concetto, questo, che è presente nei programmi educativi dell’UNAR (organismo del Dipartimento per le Pari Opportunità), e destinato a varie istituzioni, tra cui la scuola.

Nel convegno di cui si chiede l’accreditamento si indagherà:

– se sia concepibile la nozione di “omogenitorialità”

– se essa sia equivalente a quella di genitorialità tradizionale con la doppia figura paterna-materna

– quali conseguenze essa abbia sulla nozione di matrimonio, di adozione e di affidamento temporaneo

– quali conseguenza essa abbia sul concetto e il contenuto di “interesse del minore”

– se, dunque, meriti riconoscimento giuridico e che tipo di riconoscimento e con quale regolazione normativa.

La trattazione richiede la presenza di un esperto di filosofia e antropologia (prof. Samek Lodovici, che tratterà della ratio legis della normativa sul matrimonio sub specie del bene della prole); di un esperto in materia di psicologia dello sviluppo (dott. Ricci, che tratterà degli aspetti psicologici rilevanti anche in una consulenza tecnica sull’interesse del minore, in caso ad es. di adozione e affidamento); di un giurista (on. Mantovano, che tratterà di aspetti normativi relativi alle c.d. unioni civili, alla fecondazione eterologa, all’ordinamento scolastico quanto ai profili dell’educazione sessuale).